Mordillo
zoom
Mordillo
  • Mordillo

Mordillo

Guillermo Mordillo, tra i maestri dell’umorismo per immagini, è nato a Buenos Aires nel 1932 e ha sempre disegnato fin dall’infanzia. In Francia ha maturato il suo stile personalissimo: disegni senza parole con i quali riesce a comunicare con tutti e ovunque, una iniziale necessità («ho cominciato a fare le vignette senza parole perché all’epoca non parlavo molto bene il francese e non potevo fare altrimenti…») che poi si è rivelata determinante per la diffusione dei suoi disegni in molti paesi del mondo.
Ma l’universalità di Mordillo non sta solo nel fatto che i suoi lavori scavalcano i problemi linguistici, universali sono anche le ambientazioni e i temi dei suoi disegni: il rapporto tra l’uomo e la donna, il mondo degli animali, l’anonimato
delle città, le situazioni dello sport, specialmente calcio e golf. Il suo è un umorismo profondamente umano e tocca corde comuni a tutti gli uomini e a tutte le culture.
Le strisce di Mordillo sono state riprodotte su libri e giornali in tutto il mondo, ma anche su quaderni, diari, biglietti e ogni possibile gadget, tanto che il suo cognome è diventato ormai un marchio di fabbrica.

Mordillo
ISBN:  978-88-6373-170-5
Pagine:  176
Anno:  2011
Note:  Il catalogo rappresenta la summa della sua opera e del suo meraviglioso mondo ed è edito in occasione della più grande mostra mai realizzata in Europa presso il Museo Luzzati di Genova (dal 7 luglio all’8 gennaio 2012).

Titolo  
Mordillo
€    25,00