Van Dyck e il Cristo spirante
zoom
Van Dyck e il Cristo spirante
  • Van Dyck e il cristo spirante

Van Dyck e il Cristo spirante
Luca Leoncini e Daniele Sanguineti

Il Cristo spirante di Anton Van Dyck è una delle opere più importanti della quadreria del Museo di Palazzo Reale di Genova, oltre ad essere unanimemente stimata dalla critica come l’unico autografo sicuro rispetto a una serie di varianti e repliche presenti a Genova e in numerose raccolte italiane.

Dipinto dal celebre fiammingo al termine del proprio soggiorno nella penisola, mostra una stesura pittorica di straordinaria qualità e l´invenzione, derivata da Rubens, suo maestro, dello scorcio riservato alla croce e alla posa drammatica del Salvatore.

Il catalogo di Sagep Editori, attraverso un saggio di Daniele Sanguineti, indaga la realizzazione dell´opera nell´ambito della produzione del pittore. Una scheda di Luca Leoncini focalizza nel dettaglio il dipinto, mentre un contributo di Simone Frangioni si occupa delle vicende collezionistiche.

Si tratta del catalogo di una piccola ma preziosa esposizione che inaugura, all´interno del Museo di Palazzo Reale di Genova, una collana di eventi espositivi dal titolo Opere allo specchio, ossia i capolavori della collezione esaminati in maniera approfondita e proposti all´attenzione del pubblico attraverso un allestimento appositamente dedicato.

Van Dyck e il cristo spirante
ISBN:  978-88-6373-178-1
Pagine:  64
Formato:  17x24 cm
Anno:  2012
Note:  Collana: Opere allo specchio

Titolo  
Van Dyck e il Cristo spirante
€    15,00