Il convento di San Domenico a Taggia
zoom
Il convento di San Domenico a Taggia
  • Il convento di San Domenico a Taggia

Il convento di San Domenico a Taggia
Massimo Bartoletti

Nel 1459 il padre Cristoforo da Milano dell’ordine dei Domenicani predicò a Taggia, suggestivo borgo della Riviera ligure di Ponente vicino a Sanremo. L’efficacia della sua oratoria e la sua tempra morale fecero molta impressione sugli abitanti, i quali decisero la costruzione di un convento, costituito dalla chiesa di Santa Maria della Misericordia e di San Domenico e dal monastero dei Padri Domenicani.
Gli edifici conservano pregiate opere pittoriche, tra cui ben cinque pale del nizzardo Ludovico Brea e un´Adorazione dei Magi del Parmigianino, oltre allo splendido chiostro quattrocentesco.
La pubblicazione di Sagep Editori, con testi aggiornati e belle immagini, è un supporto indispensabile per la visita del convento di San Domenico a Taggia.
L’Autore
Massimo Bartoletti è storico dell’arte e funzionario presso la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Liguria. Ha pubblicato numerosi contributi e volumi sul Ponente ligure, tra cui la monografia dedicata all’Abbazia benedettina di Finalpia (Sagep Editori).

Il convento di San Domenico a Taggia
ISBN:  978-88-6373-192-7
Pagine:  56 con foto a colori
Formato:  15 x 21 cm
Anno:  2012

Titolo  
Il convento di San Domenico a Taggia
€    10,00