Giacomo Durazzo
zoom
Giacomo Durazzo

Giacomo Durazzo
Teatro musicale e collezionismo tra Genova, Parigi, Vienna e Venezia
a cura di Luca Leoncini

Giacomo Durazzo (1717-1794), genovese, cosmopolita e membro dell’influente aristocrazia cittadina, fu una figura straordinaria.
Nato nel palazzo oggi chiamato Reale, ricevette una raffinata educazione che, associata ad una personalità fuori dal comune, lo portò a ricoprire prestigiosi incarichi diplomatici.
Fu direttore dei teatri viennesi, influenzando per un decennio la vita musicale e culturale della capitale dell’Impero e compiendo una rivoluzione storica nell’ambito del teatro musicale europeo.
Per tutta la vita continuò a occuparsi sia di musica che di arti figurative; costruì la celeberrima collezione di stampe del duca Alberto di Sassonia-Teschen, poi confluita in uno dei più grandi musei di grafica del mondo, l’Albertina di Vienna.
Protettore di artisti e geni musicali, fine bibliofilo, ebbe anche una sua raccolta di disegni, stampe e quadri che comprendeva capolavori come la Discesa al Limbo di Andrea Mantegna. Si deve a lui la prima serie di stampe degli affreschi nella Cappella Ovetari di Padova, testimonianza di un’attenzione precoce per il grande pittore veneto.
I saggi di questo catalogo ragionato, scritti da importanti studiosi, guidano il lettore nella composizione, tessera dopo tessera, di un enorme mosaico al centro del quale campeggia la figura di Giacomo Durazzo, straordinario collezionista e promotore culturale di respiro europeo del XVIII secolo.
Saggi di
Susanna Canepa
Chiara Grasso
Andrea Lanzola
Luca Leoncini
Natale Maffioli
Alberto Petrucciani
Osvaldo Raggio
Roberto Santamaria
Angela Valenti Durazzo

Giacomo Durazzo
ISBN:  978-88-6373-212-2
Pagine:  304
Formato:  24x28 cm
Anno:  2012

Titolo  
Giacomo Durazzo
€    30,00