Fra Bartolomeo
zoom
Fra Bartolomeo

Fra Bartolomeo
Sacra famiglia a modello

Gli spazi espositivi del Museo di Santa Giulia ospitano un ciclo di mostre in tre episodi dal titolo A Brescia opere da grandi musei. Rinascimento, che si susseguiranno sino ad aprile 2015 e che offriranno al pubblico l’opportunità di ammirare opere provenienti da prestigiosi musei nazionali e internazionali a confronto con i capolavori dei Musei Civici bresciani.

Lo spunto è offerto da alcuni capisaldi della Pinacoteca Tosio Martinengo, la civica raccolta pittorica formatasi a partire dalla metà dell’Ottocento grazie al lascito del conte Paolo Tosio.

È un progetto pensato per comporre un articolato ragionamento storico-critico sul Rinascimento italiano: dall’area padano-veneta, con Giorgione e Savoldo, alla Firenze di Fra Bartolomeo e della Scuola di San Marco, fino al palesarsi del giovane Raffaello con la sua prima opera, la Pala di San Nicola da Tolentino.

Protagonista della seconda esposizione è Fra Bartolomeo, maestro del Rinascimento fiorentino, con La Vergine che adora il Bambino con San Giuseppe, capolavoro che per la prima volta lascia la National Gallery di Londra. Il confronto con opere dello stesso periodo provenienti da Pinacoteca Tosio Martinengo e Galleria Borghese di Roma sottolinea il ruolo che il frate domenicano esercitò nel Rinascimento.

Fra Bartolomeo
ISBN:  978-88-6373-311-2
Pagine:  56
Formato:  16,5 x 24 cm
Anno:  2014
Note:  Catalogo della mostra allestita presso il Museo di Santa Giulia di Brescia (20 novembre 2014 – 18 gennaio 2015).

Titolo  
Fra Bartolomeo
€    15,00