Raffaello
zoom
Raffaello

Raffaello
Opera prima

Con Raffaello. Opera prima, Brescia torna a dedicare, a distanza di trent’anni, una esposizione a Raffaello, del quale custodisce ben due opere, il Redentore benedicente e l’Angelo.
Dopo le mostre Giorgione e Savoldo. Note di un ritratto amoroso e Fra Bartolomeo. Sacra Famiglia a modello, si apre la terza e ultima tappa del ciclo A Brescia opere da grandi musei. Rinascimento, attraverso il quale tre capolavori della Pinacoteca Tosio Martinengo sono stati messi a confronto con capolavori provenienti da prestigiosi musei italiani e stranieri, con l’obiettivo di porre l’attenzione sul valore della collezione civica.
Il protagonista di questo ultimo episodio è l’Angelo di Raffaello Sanzio, frammento che proviene dalla pala Baronci, della quale rimangono anche altri preziosi brani sopravvissuti al terremoto del 1789 e oggi conservati al Museo del Louvre e al Museo Nazionale di Capodimonte. L’obiettivo del progetto è la ricostruzione della pala, proprio a partire dal magnifico volto che Brescia custodisce, riavvicinando gli elementi superstiti, il disegno preparatorio e l’unica copia esistente, realizzata alla fine del XVIII secolo dopo il terremoto.

Raffaello
ISBN:  978-88-6373-336-5
Pagine:  80
Formato:  16,5 x 24 cm
Anno:  2015
Note:  Catalogo della mostra allestita presso il Museo di Santa Giulia di Brescia (29 gennaio – 6 aprile 2015).

Titolo  
Raffaello
€    15,00