MICHELE FENATI 1885-1973
zoom
MICHELE FENATI 1885-1973

MICHELE FENATI 1885-1973
Un architetto civico tra Eclettismo e Razionalismo
Giorgio Rossini

La mostra Da Baroni a Piacentini. Immagine e memoria della Grande Guerra a Genova e in Liguria, tenutasi nel Palazzo Reale di Genova dal 14 marzo al 14 giugno 2009, ha contribuito a fornire una prima conoscenza dell’opera di Michele Fenati, un poco noto architetto municipale, autore del progetto del sacrario dei Caduti genovesi nella prima guerra mondiale.

L’ingegner Giuseppe Fenati, figlio di Michele, espresse la volontà di donare il ricco patrimonio grafico del padre al Comune di Genova, ove egli operò tra il 1908 ed il 1950. Si tratta di oltre mille disegni, riguardanti non solo opere di architettura ed urbanistica, ma anche arredi, mobili, decorazioni, ricami, costumi ed apparati scenografici.
La disponibilità della Direzione del Centro di Documentazione per la Storia, l’Arte e l’Immagine di Genova ad accogliere nel 2015 tale patrimonio fu un concreto segnale per la valorizzazione e lo studio di un fecondo architetto che ha contribuito alla formazione dell’immagine urbana di Genova nella prima metà del Novecento. L’esame di questa produzione architettonica ha messo in evidenza come Fenati abbia svolto un importante ruolo di progettista di opere di grande rilevanza pubblica, dai mercati in ferro alle scuole, dalla costruzione ed ampliamento dei principali cimiteri cittadini ai monumenti a ricordo dei Caduti della Grande Guerra. Con questo libro si è proceduto ad effettuare un primo studio della sua ampia ed articolata produzione artistica, che si auspica segni l’inizio di una serie di approfondimenti necessari a porre in giusto risalto l’opera di un abile e fertile professionista genovese.

MICHELE FENATI 1885-1973
ISBN:  978-88-6373-527-7
Pagine:  144
Formato:  24.5x30.6 cm riccamente illustrato
Anno:  2017

Titolo  
MICHELE FENATI 1885-1973
€    30,00