De Chirico, De Pisis, Carrà
zoom
De Chirico, De Pisis, Carrà

De Chirico, De Pisis, Carrà
La vita nascosta delle cose
a cura di Antonio D’Amico

Il volume propone un intrigante punto di vista sul genere della natura morta, attraverso un gruppo di superbe opere del Seicento, eseguite con una lenticolare adesione alla realtà da artisti caravaggeschi napoletani quali Paolo Porpora, Giovanni Battista e Giuseppe Recco, Giovanni Battista Ruoppolo, che dialogano con importanti dipinti di Filippo de Pisis, con un nucleo raro di Vite silenti di Giorgio de Chirico e con alcune meditabonde nature morte di Carlo Carrà: pittori che nel Novecento hanno dato origine alla Metafisica, attribuendo agli oggetti ritratti un valore simbolico e lasciando così emergere la vita nascosta delle cose. De Chirico, De Pisis, Carrà, ma anche Soffici e Casorati, affidano pensieri ed emozioni ai colori per creare composizioni che diventano diari carichi di significati reconditi, legati alla vita e alla poetica delle piccole cose, animando sulla tela il linguaggio della Metafisica che è fatta di semplicità, chiarezza, sonorità e palpito, come scrive De Pisis e come si può vedere nelle opere qui presentate.
Grazie ai contributi di Antonio D’Amico, Elena Pontiggia e Maria Silvia Proni, il catalogo analizza affinità e dissonanze tra la natura morta secentesca e quella di alcuni autori del Novecento che con la Metafisica danno forma al ricordo di luoghi e oggetti, scoprendo che ogni cosa possiede un risvolto simbolico, una psicologia emozionale e un preciso racconto da mostrare che spesso rimane segreto e intimo.
Le nature morte sono vere e proprie meditazioni pittoriche, sono vite silenti, ferme, come le chiama Giorgio de Chirico, che contengono idee, pensieri e, soprattutto, l’essenza nascosta della natura.
Tra queste pagine si potrà percorrere un itinerario sorprendente di opere d’arte tra loro lontane nel tempo ma che possiedono l’afflato di andare oltre la vita e il dato oggettivo, scoprendo che il genere della natura morta in Italia, tra Seicento e Novecento, si arricchisce di nuovi impulsi e di vigorosi risvolti simbolici, tutti da scoprire.

 

De Chirico, De Pisis, Carrà
ISBN:  978-88-6373-633-5
Pagine:  128 riccamente illustrate
Formato:  24x28 cm
Anno:  2019
Note:  19 aprile – 28 LUGLIO 2019 MUSEI CIVICI PAVIA · PALAZZO VISCONTEO catalogo della mostra

Titolo  
De Chirico, De Pisis, Carrà
€    25,00