Genova pittrice
zoom
Genova pittrice

Genova pittrice
Capolavori dell’Eta Barocca nelle collezioni di Banca e Fondazione Carige
a cura di Anna Orlando

Carte d’Arte. Studi e riscoperte di collezionismo a Genova è la collana editoriale ideata e diretta da Anna Orlando che presenta il frutto delle ricerche storiche, archivistiche e storico artistiche di un team di studiosi di volta in volta impegnati ad approfondire un capitolo importante della storia dell’arte e del collezionismo della città nel momento in cui Genova è indiscussa capitale artistica d’Europa.

Questo volume racconta la formazione, nel secolo scorso, delle quadrerie di Banca Carige (già Cassa di Risparmio di Genova e Imperia) e Fondazione Carige.

Per la prima volta si è pensato di approfondire lo studio sulle vicende di provenienza di due importanti nuclei collezionistici pervenuti all’istituto bancario rispettivamente alla metà degli anni sessanta e settanta: i dipinti dei Doria di Montaldeo, in Palazzo Doria di Strada Nuova fin dal secolo XVII, e quelli dell’armatore e collezionista Angelo Costa (1901-1976). Uno studio storico e archivistico sulla sede della Fondazione, il Palazzo Doria Carcassi nella zona di San Matteo (oggi via David Chiossone 10), ha portato a inedite notizie circa l’edificazione e i diversi proprietari nei secoli.

Una ricca antologia di dipinti sei e settecenteschi delle due collezioni, con un’accurata schedatura, offre l’occasione per un approfondimento critico e, nel complesso, per un affascinante viaggio tra i capolavori e tra i protagonisti della “Genova pittrice” nella sua stagione aurea, il Barocco.

Genova pittrice
ISBN:  978-88-6373-731-8
Pagine:  144 riccamente illustrate
Formato:  23x29 cm (cartonato)
Anno:  2020

Titolo  
Genova pittrice
€    45,00